Se anche tu lavori e hai dei bambini piccoli e poco, pochissimo tempo da dedicarti ma vivi nel ricordo costante di com’era il tuo corpo qualche anno fa…

Lascia che ti racconti come le mie sempre più numerose clienti hanno ottenuto risultati inimmaginabili in estetica dedicandosi due ore a settimana in totale relax e abbandonando a casa i sensi di colpa!

Oggi voglio parlarti di Monica e anche di me!

Monica è entrata nel mio istituto qualche mese fa, anche lei mamma e moglie super impegnata, poco tempo a disposizione ma una terribile sensazione di inadeguatezza dentro quel corpo che non riconosceva più.

Entrò parecchio titubante con il dubbio (che mi confessò solo in seguito) di perdere tempo e non ottenere i risultati sperati.

Aveva chiaramente come tutte le donne a cui non piace più il proprio corpo, provato mille strade: dai fanghi spalmati in casa tra bambini urlanti e un bagno completamente da ripulire, creme miracolose che le avevano anche provocato una leggera ustione all’interno coscia, a bottigliette riempite di acqua e legate alle caviglie e utilizzate come pesi per un improbabile allenamento casalingo…

Insomma, ce la stava mettendo veramente tutta!

Aveva anche iniziato a frequentare un centro massaggi vicino casa che prometteva risultati infallibili. Ho scoperto solo in seguito che i trattamenti a cui la sottoponevano non tengono minimamente conto della sua individualità e quindi avevano ancora di più sclerotizzato il tessuto e reso il suo corpo inattaccabile da ogni fronte!

Siamo subito entrate in empatia, anch’io come lei sono mamma, un lavoro di grande responsabilità, applicazione e studi costanti da fare, una casa da gestire e poco, ben poco tempo da dedicarmi!

Eppure ne avrei tanto bisogno; ore in piedi, due gravidanze e diciamo così, una costituzione che non è proprio da la mia..
Fisicità che, a dire il vero, mi ha anche molto limitato nell’approccio con il mio lavoro e le mie clienti.

Eh sì, perché lo credevo un limite:
” come può una persona affidarmi la bellezza del suo corpo, quando anch’io ho problemi con il mio?”
Non capivo…
non avevo ancora compreso , che questa continua ricerca che facevo per aiutare e migliorare il mio corpo avrebbe enormemente influenzato il mio lavoro in positivo.

In sostanza, riuscendo ad aiutare me stessa nella quotidianità, riuscivo sempre più ad entrare in contatto con le mie clienti e i loro problemi.

Questa ricerca mi ha condotto a diversi studi e a intraprendere diverse strade:
Mi appassionai di alimentazione, fitness, anatomia, ho iniziato a frequentare il master in estetica più prestigioso (e costoso) che esista in Italia e a ricercare prodotti performanti che mi aiutassero a raggiungere il mio obiettivo!

Quando conobbi Monica, ero nel pieno del mio cambiamento professionale e non solo.
La mia ricerca era giunta ad un punto di grande soddisfazione e cominciavo grazie a questo ad ottenere enormi risultati sulle mie clienti.

Ma Monica fu davvero la svolta!

Lei aveva poco tempo da dedicarmi, un aspetto stanco, continuamente preoccupato per quello che non era in grado di fare e essere e un corpo che rappresentava benissimo tutto questo.
Era arrivato il mio momento.
Dovevo coniugare tutto questo, cercare di non cadere nella trappola di chi fa il mio lavoro, e cioè, nella fretta non tenere conto della specificità e unicità del suo corpo e standardizzare i trattamenti e farli per tutti uguali.

Monica non era uguale a nessun’altra!

  • La sua pelle era disidratata e visibilmente carente di minerali
  • Le sue spalle erano curve per il peso delle gravidanze
  • Il suo bacino spostato verso destra per aver allattato a lungo e tenuto in braccio bambini piccoli per molto tempo
  • Un addome gonfio
  • Cuscinetti dietro la schiena
  • Sedere e cosce piene di ritenzione
  • Una circolazione affaticata e …
    tanta, tanta stanchezza.

Ci siamo dedicate del tempo, conoscendoci , cercando di capire quale fosse la strada giusta da percorrere, che doveva ovviamente tenere conto delle sue esigenze e problemi di tempo.

Abbiamo passato due bellissime ore arricchenti per entrambe, durante le quali ho messo a punto un percorso che le potesse far ottenere i risultati sperati e che fosse coniugabile con la sua vita.

Misi in atto tutto quello che era nelle mie conoscenze, così feci in seguito con tutte le altre clienti che arrivarono da me.

Da allora Monica è molto cambiata.

I suoi bambini sono dei bellissimi bambini sereni anche se la loro mamma si è dedicata due ore a settimana e qualche minuto per lei durante la giornata.

Monica ha riacquistato la stima in se stessa davanti allo specchio , è più sicura e anche il rapporto con suo marito ha preso decisamente un’altra piega.

Oggi Monica continua a frequentare con periodicità il nostro centro è questo la aiuta a mantenere e migliorare i suoi risultati.

Perché ti ho voluto raccontare la storia di Monica è con essa anche la mia?
Perché penso che ogni donna si possa ritrovare in queste righe, e perché vorrei che anche tu come lei, decida di rimetterti in forma e ritrovare un corpo che ti appaga e piace.

Tramite la BeautyCheck, passeremo più di un’ora e trenta insieme durante la quale io e il mio staff valuteremo la tua personale situazione, ti sottoporremo ad un trattamento e una consulenza approfondita, così da darti la SOLUZIONE al tuo personale inestetismo.

Mantieniti Bella!

Un caro saluto,

Martina.